Camera da letto: gli errori da evitare nell’arredarla

Credits: Pinterest

La camera da letto è una delle stanze della casa alle quali bisogna prestare particolare attenzione quando ci accingiamo a scegliere l’arredamento. Essa è il luogo per eccellenza dove ci si rifugia dopo una lunga giornata, è un nido dove ci dobbiamo sentire tranquilli, rilassati e coccolati.
La camera deve essere quindi progettata in modo che possiamo ritrovare al suo interno comodità e tranquillità.
A volte però basta poco che questo nostro progetto venga sconvolto da qualche scelta sbagliata. Andremo quindi a elencare e spiegare gli errori più comuni da evitare.
Innanzitutto partiamo dalla scelta dell’arredo. La prima cosa che dovremmo scegliere è il letto. Esso deve essere morbido, non troppo rigido in poche parole comodo per garantirci il miglior riposo possibile. Logicamente anche l’occhio vuole la sua parte, quindi ben vengano letti di design che oltre alla loro pura funzione tecnica abbelliscano la stanza, però attenzione a non scegliere un letto solo per il suo aspetto estetico un letto bello ma scomodo non ci servirà a nulla. Nella scelta del letto dobbiamo inoltre valutare anche la sua misura, in primis in base alle nostre esigenze personali, in secondo luogo in base alle dimensioni della stanza. Il mercato oggi offre diverse misure standardizzate tra cui scegliere oltre alla possibilità di crearne uno della dimensione che più ci aggrada.
Una altra caratteristica da valutare nella scelta del letto è la testata, soprattutto per chi ama leggere o guardare film accoccolati su di esso, se la scegliamo imbottita o in un materiale morbido ci permetterà di farlo con maggiore facilità.
Sempre nell’ambito dell’arredo un elemento sottovalutato di cui però se non inserito sentiremo sicuramente la mancanza sono i comodini; essi sono indispensabili per appoggiare il cellulare, il libro che stiamo leggendo o un bicchiere d’acqua.

Arredo Design per la Camera da Letto

Credits: Pinterest

Per quanto riguarda invece i materiali dobbiamo fare attenzione a quello che decideremo di utilizzare, soprattutto se la nostra camera non ha grandi dimensioni e decidiamo di optare per uno stile moderno. Meglio evitare materiali freddi o troppo moderni come l’acciaio, il vetro o il plexiglas. Essi pur essendo molto belli tendono a trasmettere una sensazione di freddo creando un’atmosfera asettica, meglio optare per materiali naturali come il legno o i tessuti imbottiti.
Quando lo spazio a disposizione non è tanto uno degli errori più comuni è quello di inserire all’interno della stanza un armadio di dimensioni troppo elevate, esso diminuirà ulteriormente lo spazio creando una sensazione di soffocamento. Soluzione alternativa ma ottimale è creare una piccola cabina armadio, magari ad angolo, ci aiuterà a recuperare spazio prezioso e a rendere più confortevole e pratica la camera.
In qualsiasi caso è sconsigliato inserire troppi mobili, la stanza risulterà caotica e soffocante. Per ottenere sfruttare gli spazi senza rinunciare a nulla l’ideale è scegliere un letto a cassettone o a ribalta in modo da recuperare tutto lo spazio sotto al letto.
Un altro elemento molto importante per la creazione della giusta atmosfera è il colore.
I colori influiscono positivamente o negativamente sul nostro benessere psico-fisico. Da evitare quindi colori troppo accessi o scuri che aumentano la vivacità e stimolano l’energia. Meglio scegliere il bianco o colori tenui ma se non vogliamo rinunciare al colore la scelta ideale è il verde allevia lo stress, rilassa e c’è chi sostiene aiuti la fertilità.
Non è importante solo il colore delle pareti ma anche l’abbinamento di esso con gli altri elementi presenti nella stanza. Dagli accessori alla biancheria da letto è consigliato cercare di coordinare i vari elementi cromatici o optare per in contrasto armonioso, degli accostamenti troppo azzardati possono disturbare e influire negativamente e inconsapevolmente sul nostro benessere.

Credits: Pinterest

Ultimo ma non ultimo per importanza elemento da tenere in considerazione quando predisponiamo l’arredamento della camera da letto è la luce, naturale ed artificiale.
Nonostante questa stanza venga utilizzata prevalentemente nelle ore notturne deve avere una buona illuminazione naturale ci permetterà di rendere l’ambiente più accogliente e vivo e quando le dimensioni non sono grandi ci aiuterà ad amplificare lo spazio percepito.
Per quanto concerne invece la luce artificiale attenzione a non posizionare luci troppo forti, rispetto alle altre aree della casa meglio scegliere una luce meno potente e comunque predisporre una abat jour o delle luci minori, come dei faretti, che ci permettano di avere una luce soffusa all’occorrenza.
Sempre legata alla luce risulta la scelta di predisporre o meno delle tende. Esse sono molto importanti perché, oltre a garantire una maggiore privacy, ci permetteranno di schermare la luce del mattino in caso non fossimo provvisti di tapparelle o, ad esempio nei periodi estivi, esse fossero lasciate aperte.

Dopo aver seguito questi piccoli accorgimenti nella scelta dell’arredamento della nostra camera da letto non ci resta che rifugiarci nella tranquillità della nostra stanza e goderci il meritato relax.


    [wpgdprc "Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.Privacy Policy"]


    Ti potrebbe interessare anche:

    team

    Contatti

    Come possiamo
    aiutarti?

    L'Atelier dei Progetti Architettonici